Bologna welfare. Di nuovo disponibili gli sconti per famiglie in difficoltà con figli

Riparte ‘in digitale’ la Family Card del Comune di Bologna

Non più una carta 'fisica' ma una app digitale. Torna in questa nuova veste la Family card, istituita dal Comune di Bologna nel 2009. Da sabato 1 febbraio, nei supermercati Coop e Conad della città saranno di nuovo disponibili gli sconti rivolti alle famiglie con tre figli sotto i 26 anni e ai nuclei monogenitoriali con almeno un figlio, residenti a Bologna e con un reddito Isee inferiore ai 15.000 euro.

Ma da quest'anno, appunto, per chiedere gli sconti sarà necessario scaricare gratuitamente l'app 'Bologna welfare'.Come funziona? Per collegarsi servono le proprie credenziali digitali personali (Spid), dopodiché la app, integrata con l'anagrafe e il database Inps, verifica in autonomia la presenza dei requisiti necessari per accedere alle agevolazioni. A quel punto bisogna selezionare lo sconto desiderato e la app genera un 'QRcode' che deve essere presentato al negozio per ottenere lo sconto. Per i punti vendita Coop e Conad, la app sarà associata alla carta soci. In questo modo al momento del pagamento alla cassa sarà sufficiente presentare solo la propria carta soci. La Family card, che da oggi si chiama quindi Bologna welfare, prevede uno sconto del 10% sulla spesa nei negozi Conad (fino ad un massimo di 350 euro al mese) e uno sconto di 50 euro a settimana per la catena Coop, con una riduzione del 10% anche sugli acquisti nelle librerie.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/01/31 16:17:24 GMT+2 ultima modifica 2020-01-31T16:17:24+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina