Aperte le iscrizioni al Corso di specializzazione professionale “L’esperto giuridico in materia di infanzia e adolescenza a supporto dei servizi sociali e sanitari territoriali”

Tutte le informazioni sul sito dell’Università degli Studi di Parma. In collaborazione con la Regione Emilia-Romagna. Iscrizioni entro il 5 settembre 2022.

Sono aperte le iscrizioni per il Corso di specializzazione professionale L’esperto giuridico in materia di infanzia e adolescenza a supporto dei servizi sociali e sanitari territoriali attivato dal Dipartimento di Giurisprudenza, Studi Politici e Internazionali dell’Università degli Studi di Parma, in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna.

La figura dell’esperto giuridico riveste un ruolo fondamentale nell’organizzazione dei servizi deputati alla tutela dei minori, fornendo un supporto giuridico continuativo sui temi dell'infanzia e dell'adolescenza (L.R. n.  14 del 2008 - D.G.R. n. 1627 del 18.10.2021).

Il corso, che si articolerà in una parte teorica e in uno stage, fornirà strumenti teorici e pratici per osservare e comprendere i fenomeni giuridici e sociali che interessano l’ambito della tutela minorile, alla luce degli interventi del legislatore nazionale e regionale, tenendo conto della dimensione internazionale ed europea nella quale si colloca la sua attività.

Verranno approfonditi gli aspetti relativi al funzionamento ed alla organizzazione dei servizi territoriali in cui è chiamato ad operare l’esperto giuridico, nell’articolato e composito panorama istituzionale. 

Il corso approfondirà i temi del diritto minorile e delle famiglie, in materia civile, penale e nel raccordo con il diritto amministrativo nei loro diversi aspetti sostanziali e processuali. Il diritto verrà analizzato alla luce del best interest of child (Convenzione ONU, NY, 1989), nella considerazione della complessità che caratterizza la c.d. presa in carico multidimensionale della persona minorenne. I moduli formativi avranno quindi contenuti interdisciplinari, che valorizzeranno i differenti mondi vitali in cui si sviluppa l’esperienza soggettiva e sociale delle\dei bambine\i e delle\degli adolescenti tenendo conto delle posizioni giuridiche degli adulti di riferimento, delle responsabilità giuridiche delle istituzioni e dei servizi destinati alla loro protezione.

Questa l’articolazione dei moduli didattici:

  • Modulo 1. Il diritto minorile e di famiglia
  • Modulo 2. L’approccio multidisciplinare al diritto minorile: il minore e la famiglia secondo la prospettiva delle scienze socio- psico-pedagogiche
  • Modulo 3. La tutela della salute del minore tra potere/responsabilità genitoriale, intervento pubblico e diritto di scelta del minore
  • Modulo 4. La riforma del diritto minorile del 2012 (l. 219/12) e del 2013 (d.lgs. 154/13)
  • Modulo 5. La tutela sul piano giurisdizionale: organi, competenze e funzioni alla luce delle più recenti riforme
  • Modulo 6. Il diritto dei servizi sociali e sanitari nel raccordo con il diritto minorile e di famiglia: il sistema nazionale e regionale di erogazione dei servizi sociali e sanitari
  • Modulo 7.Ruolo dei servizi sociali nella tutela e nella promozione dei diritti della persona di minore età
  • Modulo 8. La tutela del minore nelle relazioni familiari
  • Modulo 9. Accoglienza etero-familiare e adozione
  • Modulo 10. La tutela e la curatela
  • Modulo 11. La promozione e la protezione nello scenario internazionale ed europeo
  • Modulo 12. Il minore autore, vittima e testimone di reato

Si sottolinea l’importanza che la diffusione della figura dell’esperto giuridico ricopra un ambito in linea di massima distrettuale, in modo da assicurare continuità e stabilità nella formazione e operato di tale figura.

Il corso è rivolto a laureati in Giurisprudenza, da individuare prioritariamente in dipendenti di ruolo e/o collaboratori delle Pubbliche amministrazioni impegnati nell’ambito della tutela minori, avrà una durata di 500 ore comprensive di stage e un costo per ogni partecipante di 1.000,00 euro.

L’iscrizione, fino al raggiungimento del numero massimo di 60 partecipanti, dovrà avvenire entro il 5 settembre 2022.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/07/19 15:04:00 GMT+2 ultima modifica 2022-07-19T16:49:53+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina