Interventi e attività a favore di preadolescenti e adolescenti

Approvato il bando 2023 della legge regionale n. 14/08 con oltre 600mila euro di finanziamenti. Dal 19 settembre 2022 le domande in via telematica

Con Deliberazione di Giunta regionale n. 1508 del 12 settembre 2022 «Contributi a sostegno di interventi rivolti a preadolescenti, adolescenti e giovani promossi da soggetti privati. Obiettivi, azioni prioritarie, criteri di spesa e procedure per l'anno 2023. (L.R. n. 14/2008 e ss.mm.ii.)» è stato approvato il bando per il finanziamento di interventi e attività a favore di preadolescenti e adolescenti dell’Emilia-Romagna proposti da associazioni di promozione sociale, cooperative sociali, organizzazioni di volontariato ed enti ecclesiastici (L.206/2003), attivo dal 2009

Il budget complessivo  ammonta a euro 600.000, di cui 150.000 per progetti di rilevanza regionale (realizzati su tre o più ambiti provinciali) e 450.000 per progetti di rilevanza territoriale (realizzati su un solo ambito distrettuale). Questa seconda quota, 450.000 euro, è stata distribuita su base distrettuale in proporzione alla popolazione 11-19 anni residente.

In particolare, a Bologna sono assegnati  98.916,47 euro, a Modena 74.376,03, a Reggio Emilia 58.628,08, a Parma 45.312,99, a Forlì-Cesena 40.406,34, a Ravenna 38.711,41, a Ferrara 30.299,34, a Rimini 35.497,30 e a Piacenza 27.852,04 euro. 

Gli interventi proposti dovranno promuovere e favorire attività di socializzazione e di aggregazione  valorizzando la partecipazione degli adolescenti stessi; incentivare la cittadinanza attiva intesa come protagonismo diretto di adolescenti e preadolescenti, coinvolgendoli maggiormente nel proprio contesto di appartenenza e nelle opportunità del proprio territorio (culturali, sportive, ricreative e ambientali); dovranno offrire forme di sostegno scolastico e di  contrasto alla dispersione scolastica

Attraverso il bando si intendono promuovere anche attività di inclusione, di socializzazione e di sviluppo digitale sociale attraverso un uso consapevole delle nuove tecnologie; favorire interventi di sviluppo sostenibile, promozione della creatività e dello spirito di iniziativa degli adolescenti stessi,  di forme di educazione tra pari, contrasto alla ricadute causate dall’isolamento legato all’emergenza pandemica, in modo da valorizzare i ragazzi, le loro risorse e sviluppare la capacità di aiutarsi tra coetanei. 

Come fare domanda
Le domande, finalizzate all’ottenimento dei contributi regionali, dovranno essere presentate esclusivamente per via telematica, sottoscritte dal legale rappresentante e corredate della relativa documentazione, devono essere presentate dalle ore 10.00 del 19 settembre 2022 ed entro le ore 13.00 del 19 ottobre 2022 utilizzando il servizio on-line disponibile su questa pagina. prima dell’apertura del bando. 

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/09/21 11:56:00 GMT+1 ultima modifica 2022-09-21T11:56:41+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina