venerdì 18.08.2017
caricamento meteo
Sections

Piano sociale e sanitario della Regione Emilia-Romagna

Il Piano sociale e sanitario della Regione Emilia-Romagna è uno strumento di programmazione integrata nell'ambito dei servizi e degli interventi sociali e sanitari

Cosa fa la Regione

Il Piano sociale e sanitario regionale 2017-2019

Lotta all’esclusione, alla fragilità e alla povertà. Nuovi strumenti per fornire servizi sempre più “integrati” e più vicini ai cittadini. Sono questi, in estrema sintesi, gli obiettivi del nuovo Piano sociale e sanitario dell’Emilia-Romagna per il triennio 2017-2019, elaborato dopo un lungo percorso che ha coinvolto oltre 500 soggetti, tra persone singole, enti e associazioni.

Il Piano, che parte da una fotografia aggiornata dell’Emilia-Romagna e definisce gli strumenti necessari ad affrontare i nuovi bisogni e le profonde trasformazioni in atto nella società, scommette su di un’integrazione ancora più forte tra sanità e sociale e sarà accompagnato da una serie di schede operative che entreranno nel dettaglio delle politiche e delle azioni da realizzare.

Deliberazione assembleare. n. 120 del 12 luglio 2017 «Piano sociale e sanitario 2017-2019 (Proposta della Giunta regionale in data 15 maggio 2017, n. 643)»

Questa è la struttura del Piano:

Premessa. Il nuovo Piano sociale e sanitario al centro dell’azione politica regionale

1. I cambiamenti del contesto dal 2008 ad oggi e i nuovi scenari socio-demografici ed economici

2. Verso un welfare comunitario, dinamico e delle responsabilità

3. Gli attori istituzionali e sociali del sistema di welfare regionale. Lo stato dell’arte e le prospettive

3.1. Il contesto istituzionale di partenza

3.2. Finalità del piano riguardo ai livelli istituzionali di integrazione

3.3. Il rapporto tra i soggetti istituzionali e gli attori sociali pubblici e privati nella costruzione del welfare territoriale e comunitario

3.4. Il quadro dei servizi

3.5. Il quadro delle risorse finanziarie

4. Le aree di intervento trasversali

Premessa

A. Politiche per la prossimità e la domiciliarità

B. Politiche per la riduzione delle diseguaglianze e la promozione della salute

C. Politiche per promuovere l'autonomia delle persone

D. Politiche per la partecipazione e la responsabilizzazione dei cittadini

E. Politiche per la qualificazione e l’efficientamento dei servizi

5. Nuovi indirizzi per la programmazione territoriale

6. Attuazione e valutazione del Piano

A chi rivolgersi

Servizio Politiche sociali e socio educative

Viale Aldo Moro, 21 – Bologna
Responsabile: Maura Forni

Francesca Ragazzini
Tel. 051 5277358
E-mail : Francesca.Ragazzini@regione.emilia-romagna.it

Agenzia sanitaria e sociale regionale

Annamaria Rosetti
Tel. 051 5277402
E-mail: Annamaria.Rosetti@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 11/02/2014 — ultima modifica 17/08/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it