Intercultura

Mamme straniere. Corsi di italiano nella cura dei bambini

A Bologna, da gennaio 2020, torna l'apprendimento linguistico specifico per le madri alle prese con figli da 0 a 6 anni

Sono aperte le iscrizioni ai corsi di lingua italiana per madri straniere di bambini dai 0 ai 6 anni, realizzati per il Centro RiESco da AIPI all'interno dei Centri Bambini e Famiglie, luoghi di apprendimento linguistico – questi ultimi – oltre che spazio di incontro per madri con storia di migrazione.

I corsi, che inizieranno il 14 gennaio 2020, saranno tenuti – grazie alla collaborazione con IES (Istituzione Educazione e Scuola del Comune di Bologna) e all'aiuto di mediatrici linguistiche e culturali – da docenti qualificate di lingua italiana per stranieri, insieme a volontari di alcune associazioni del territorio attive nell'insegnamento dell'italiano L2.

L'iniziativa è realizzata dal Centro RiESco (Area Educazione Istruzione e Nuove Generazioni - U.I. Sistema Formativo Integrato Infanzia Adolescenza) nell'ambito del PAL-Piano di Azione Locale per un'azione amministrativa non discriminatoria e basata sui diritti umani nei confronti dei nuovi cittadini e delle nuove cittadine. Il Piano è coordinato dal Comune di Bologna (Area Nuove cittadinanze e quartieri - Ufficio Nuove cittadinanze, cooperazione e diritti umani).

I corsi – scrivono gli ideatori del progetto – puntano a offrire alle madri conoscenze lessicali e comunicative utili all'interazione con educatrici, con insegnanti e con altre figure professionali legate alla cura del bambino nei suoi primi anni di vita”.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/12/18 14:37:06 GMT+1 ultima modifica 2019-12-18T14:37:06+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina