Intercultura

Bologna, “Trame educative per nuove comunità”

Ciclo di incontri per il sostegno alla genitorialità. Anche in arabo e in inglese per genitori stranieri

Nell’ambito della terza edizione del progetto “Trame educative per nuove comunità”, promosso da Città metropolitana di Bologna e Istituzione Gian Franco Minguzzi, riprendono gli incontri "I sani diritti dei bambini... e dei genitori”, dedicati al sostegno alla genitorialità per bambini nella fascia 0-6 anni.

Sono previsti dieci incontri – chiamati “Chiacchiere Biblio-pedagogiche” –, cinque dei quali saranno in presenza e cinque via web. Nell’ottica di voler offrire un servizio inclusivo, due degli incontri in presenza – che si terranno al Centro Interculturale Zonarelli - saranno tradotti, per i genitori stranieri, uno in arabo magrebino e uno in inglese.

"Trame educative per nuove comunità" è un progetto per azioni di contrasto alla povertà educativa, rivolto ai bambini e alle bambine della fascia d’età 0-6 anni e ai loro genitori, residenti nel territorio metropolitano bolognese. Un progetto che nasce dalla collaborazione fra diversi soggetti pubblici e privati operanti nel settore dell’educazione nella città di Bologna e nell’area metropolitana, per rispondere alle esigenze in continuo cambiamento della comunità partendo dall’ascolto dei bisogni delle famiglie.

Condotti dal pedagogista Roberto Maffeo e dalla bibliotecaria e psicoterapeuta Silvia Cuppini, nei 10 incontri si analizzeranno 10 domande offrendo 10 consigli di lettura per affrontare insieme momenti e sfide educative.

È prevista l’iscrizione per tutti e dieci gli appuntamenti.

Il programma

Per informazioni:
gabriella.ghermandi@cittametropolitana.bo.it

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/09/02 10:30:31 GMT+2 ultima modifica 2021-09-02T10:30:31+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina