Intercultura

Bologna agli occhi degli stranieri

Il racconto in uno spettacolo itinerante

Da sempre città accogliente, nei secoli Bologna ha aperto i suoi portici a donne e uomini in fuga dalla povertà, da guerre e dittature come pure ha lasciato che i suoi ospiti più illustri ne cantassero la bellezza. E saranno proprio loro, i grandi viaggiatori del passato - Lord Byron, Dickens, il drammaturgo Jules Janin, le scrittrici Lady Sidney Morgan, Vernon Lee, insieme ai colleghi Henry James, Jean Giono, Andrè Maurel - a raccontare la città emiliana in “Bologna straniera ieri e oggi”, spettacolo itinerante ideato dall'Associazione culturale Youkali e da Aics Bologna (in collaborazione con il Museo civico del Risorgimento) e che andrà in scena martedì 30 luglio 2019, ore 21, al Cimitero monumentale della Certosa.

«La reinterpretazione teatrale di lettere, frammenti di reportage di viaggio e diari da parte dell’attrice Simona Sagone e le sonorizzazioni dal polistrumentista Mirco Mungari – spiegano gli organizzatori – mirano a ricreare nel pubblico lo straordinario miscuglio di sensazioni, di spaesamento, di sorpresa ed estasi del primo incontro con Bologna dei loro famosi autori».

Non solo. Anche i nuovi viaggiatori - profughi, migranti, rifugiati – daranno testimonianza dell'ospitalità ricevuta dalla Turrita attraverso dei videoracconti.

INFO
Ritrovo ore 20.30 presso l'ingresso principale (cortile Chiesa), via della Certosa 18.
Prenotazione obbligatoria: tel. 333.4774139; info@youkali.it
L'evento si terrà anche in caso di maltempo

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/07/16 13:05:00 GMT+2 ultima modifica 2019-07-16T13:12:49+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina