Intercultura

Migrazioni forzate e violenza di genere

L'incontro, che si terrà a Bologna il 23 novembre 2021, è inserito nel Programma del Festival "La violenza illustrata"

Quale ruolo ha la dimensione di genere nelle dinamiche della violenza perpetrata nel corso delle migrazioni forzate? Quali sono le sfide che il sistema di accoglienza e dei servizi devono raccogliere? Su queste e molte altre domande ci si interrogherà nell’incontro “Migrazioni forzate e violenza di genere” - che si terrà a Bologna il 23 novembre 2021 - provando a rispondere sia facendo ricorso all’antropologia e sia attraverso le testimonianze di chi opera su campo nel tentativo di rappresentare la complessità del vissuto delle donne migranti.

All’incontro interverranno dunque alcune esperte dei servizi di accoglienza e di progetti tesi a contrastare la tratta e lo sfruttamento: ci saranno Barbara Pinelli (docente di Antropologia dei processi migratori presso l’Università Roma Tre), Chiara Marchetti (Ciac Onlus - Centro Immigrazione Asilo e Cooperazione internazionale), Consuelo Bianchelli ("Casa delle donne per non subire violenza" Onlus di Bologna) e Silvia Lolli (Progetto "Oltre la Strada", Comune di Bologna).

L'iniziativa è promossa da Biblioteca Centro Studi "Amilcar Cabral", Biblioteca Centro Documentazione e Intercultura RiESco ed è inserita nel programma dei Festival “Specialmente in Biblioteca” e “La violenza illustrata”.

Partecipazione gratuita. Per iscriversi (max 25 partecipanti): https://bit.ly/3qlDJ3J

Informazioni e Contatti
Sede dell’incontro: Centro Amilcar Cabral, via San Mamolo, 24 - Bologna
E-mail: amicabr@comune.bologna.it | Tel. 051.581464

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/11/22 14:55:08 GMT+1 ultima modifica 2021-11-22T14:55:08+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina