Intercultura

Comunicazione interculturale

Cosa fa la Regione

La Regione promuove e sostiene iniziative di comunicazione interculturale per favorire il dialogo, il confronto e la comprensione reciproca tra nuovi e vecchi cittadini, al fine di costruire una comunità plurale, aperta, rispettosa dei diritti e dei doveri.

La legge regionale per l'integrazione sociale dei cittadini stranieri (L.R. 5/2004) dedica infatti un apposito articolo (art.17) al tema della comunicazione interculturale, con l'obiettivo esplicito - da parte della Regione e degli Enti locali - di promuovere e sviluppare interventi in questo ambito.

Una particolare attenzione è dedicata ai mass-media che possono assumere un ruolo strategico nel favorire i processi di inclusione sociale dei cittadini stranieri.
Ciò è reso possibile grazie alla diffusione di una informazione corretta e orientata a contrastare la formazione di percezioni distorte sul fenomeno migratorio e di stereotipi/pregiudizi di stampo razziale.

Per migliorare la comunicazione interculturale in Emilia-Romagna, da alcuni anni la Regione sostiene Protocolli d'intesa sulla comunicazione interculturale: patti, sostenuti da numerose organizzazioni istituzionali e professionali operanti nel settore dei media e della comunicazione, tramite i quali si intende perseguire i seguenti obiettivi: 

A chi rivolgersi

Servizio Politiche per l'integrazione sociale, il contrasto alla povertà e Terzo settore

viale Aldo Moro 21 - 40127 Bologna

Barbara Burgalassi
Tel. 0515277489
barbara.burgalassi@regione.emilia-romagna.it 

Andrea Facchini
Tel. 0515277490
andrea.facchini@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2013/12/20 13:40:00 GMT+2 ultima modifica 2020-04-24T14:27:08+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina