domenica 23.07.2017
caricamento meteo
Sections

Anziani

Assistenti familiari (badanti)

Molte famiglie emiliano-romagnole sono supportate, nell’assistenza a persone fragili, non autosufficienti e/o con disabilità al loro domicilio, da assistenti famigliari, prevalentemente donne straniere.

Cosa fa la Regione

La Regione ha assunto, fra i propri obiettivi di programmazione socio-sanitaria,  la promozione della qualificazione e regolarizzazione del lavoro di cura a domicilio svolto da assistenti famigliari a favore di persone anziane e/o disabili, favorendone l’integrazione nell’ambito della rete dei servizi.

Programmi di qualificazione e regolarizzazione del lavoro di cura nell’ambito dell’FRNA

Con l’avvio del  “Fondo regionale per la non autosufficienza” – FRNA -  (Delibera di Giunta regionale - DGR n. 509/07), è stata prevista, fra gli elementi essenziali minimi della rete distrettuale di servizi, la garanzia di un programma di emersione, regolarizzazione e qualificazione del lavoro delle assistenti famigliari. Tale programma include:

  • Lo svolgimento organizzato delle funzioni di ascolto e sostegno delle famiglie e delle assistenti familiari;
  • La garanzia di informazioni e consulenze personalizzate;
  • Iniziative di  formazione, aggiornamento e tutoring alle assistenti familiari;
  • L’integrazione e il sostegno al piano individuale assicurato da famiglia e assistente familiare.

In ogni ambito distrettuale è presente un referente per il programma di qualificazione e regolarizzazione del lavoro di cura, che di norma si avvale di una squadra di esperti in materia sociale, socio-sanitaria e sanitaria per garantire, con continuità,  un punto di riferimento qualificato.

Per informazioni di carattere generale su questa tematica e sui servizi, interventi e contributi previsti per le persone anziane e le loro famiglie, ci si può rivolgere ai “servizi assistenza anziani - SAA”.

Informazione e l’aggiornamento

A supporto della qualificazione del lavoro di cura  sono stati realizzati opuscoli informativi multilingue per assistenti famigliari straniere sui principali ambiti assistenziali di intervento.

Gli opuscoli, prodotti in italiano,  sono stati tradotti in 8 lingue straniere: russo, polacco, inglese, arabo, rumeno, francese, spagnolo, albanese.

E´ possibile scaricare qui di seguito gli opuscoli in formato  pdf

Gli Opuscoli in 9 diverse lingue (clicca e scarica)

A chi rivolgersi

Servizio Assistenza Territoriale – Area Integrazione sociosanitaria e Politiche per la non autosufficienza

Simonetta Puglioli

tel. 051 5277068

spuglioli@regione.emilia-romagna.it

< archiviato sotto: >
Azioni sul documento
Pubblicato il 13/01/2015 — ultima modifica 19/05/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it