Il sostegno ai familiari

Il progetto regionale sulle demenze senili prevede diverse forme di sostegno diretto ai familiari.

La demenza, è spesso peggiorata dal senso di solitudine, isolamento e stress psicologico cui sono esposti sia l'anziano che le persone che se ne prendono cura. Pur non essendo una malattia guaribile, la demenza può essere affrontata, e per farlo si ha bisogno di un aiuto per uscire dall'isolamento, per conoscere, per capire.

La rete dei servizi offre diverse opportunità per le famiglie, sia da un punto di vista del sostegno, che dell'informazione e della formazione:

  • colloqui psicologici per il sostegno individuale
  • consulenze legali per informazioni inerenti problemi legati a responsabilità giuridiche, patrimonio...
  • consulenze assistenziali per informazioni inerenti le problematiche connesse all´assistenza (orientamento ai percorsi socio-assistenziali)
  • consulenze tecniche per l´adattamento degli ambienti domestici
  • gruppi di sostegno ed auto-aiuto: inserimento in gruppi di familiari che condividono la stessa problematica
  • iniziative formative e informative sulle problematiche della demenza, possibilità di partecipare alle iniziative promosse nei vari territori.

Possono accedere ai servizi i familiari e/o le persone che si prendono cura dell´ammalato.

Alcune iniziative informative, inoltre, vengono realizzate con lo scopo di sensibilizzare la popolazione generale sulle tematiche legate alla demenza senile; in questi casi non è necessario avere un congiunto affetto da demenza per partecipare.

Azioni sul documento

pubblicato il 2011/02/25 13:10:00 GMT+2 ultima modifica 2019-12-31T16:14:15+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina