mercoledì 26.04.2017
caricamento meteo
Sections

Anziani

Alzheimer e demenze senili

L'allungamento della speranza di vita nei paesi occidentali ha portato ad un aumento delle patologie legate all'invecchiamento, tra cui le demenze senili (Malattia di Alzheimer, demenze vascolari, ecc.). La demenza è oggi considerata una "malattia sociale", perché non coinvolge solo l'individuo malato, ma anche la rete sociale in cui è inserito. Le famiglie sono profondamente coinvolte nel processo di cura ed assistenza, e si trovano ad affrontare enormi stress fisici e psicologici

Cosa fa la Regione

La Regione Emilia-Romagna, per far fronte al forte impatto sociale che tale malattia impone, ha approvato nel 1999 il Progetto regionale sulle demenze senili (con D.G.R. 2581/99) che ha dato vita ad una rete di servizi, presente su tutto il territorio regionale, di 53 Centri specializzati (consultori e centri esperti) nella diagnosi e cura delle demenze, collegati ai servizi socio-sanitari anche domiciliari

Per accedere ai servizi è necessario rivolgersi al Servizio assistenza anziani (Saa) del proprio territorio oppure all'assistente sociale del Comune di residenza. 

A chi rivolgersi

Servizio Assistenza Territoriale

Progetto demenze

viale Aldo Moro 21- 40127 Bologna

Antonella Carafelli

tel. 051 527 7471

Antonella Carafelli 

Per approfondire

Norme e atti

Pubblicazioni

Link utili

< archiviato sotto: >
Azioni sul documento
Pubblicato il 13/01/2015 — ultima modifica 26/01/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it