Immigrazione

Progetto "Migranda"

Diritti e pratiche di accoglienza in una prospettiva interculturale di genere in Emilia-Romagna

"Migranda. Diritti e pratiche di accoglienza in una prospettiva interculturale di genere in Emilia Romagna" è un progetto dell'associazione Trama di Terre di Imola (BO).
E' stato finanziato dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri ed è realizzato in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna.

Il progetto si sviluppa su Imola, Bologna, Rimini, Ravenna, Cesena, Parma e Ferrara e mira a rafforzare le capacità di presa in carico di donne e ragazze migranti di prima e seconda generazione, richiedenti protezione internazionale e rifugiate, anche sopravvissute a violenza di genere e domestica e a pratiche degradanti e/o lesive legate all'onore.
Promuove una presa in carico che, attraverso una prospettiva interculturale di genere, sia capace di promuovere percorsi personalizzati volti all'empowerment socio-economico e all'inclusione di donne e ragazze che vogliono costruire un nuovo percorso di vita, nella consapevolezza dei propri diritti e nell'accettazione di nuovi riferimenti culturali.

Il target del progetto sono gli operatori e le operatrici, del pubblico e del privato sociale, che lavorano nel settore dell'accoglienza, della mediazione e/o del contrasto della violenza di genere e domestica, nella regione Emilia-Romagna. 

"Migranda" è stato avviato a novembre 2018 e termina ad aprile 2020.

- Per maggiori informazioni, consulta l'intervista a Tiziana Dal Pra, presidente dell'associazione Trama di Terre

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/11/11 09:47:00 GMT+1 ultima modifica 2019-11-11T12:11:30+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina