Intercultura

"Educare al futuro", per una didattica inclusiva e interculturale

Conversazioni su pandemia, sindemia, cambiamenti ambientali, socio-culturali ed emergenze educative

“Educare al futuro significa dare senso al presente e dare forma alle aspirazioni delle nuove generazioni: educatori, formatori e insegnanti sono chiamati allora ad affrontare la delicata sfida di accompagnare i ragazzi e le ragazze, non solo perché essi possano essere capaci di gestire in autonomia le incertezze, ma anche per favorire l'emersione di competenze necessarie tanto nella dimensione privata e professionale quanto in quella pubblica”. È questa la motivazione che ha portato il Comune di Bologna – grazie anche alla collaborazione del Centro Ri.E.Sco e dell’Università di Bologna – a realizzare il percorso formativo in tre tappe “Educare al futuro. Conversazioni su pandemia, sindemia, cambiamenti ambientali, sociali e culturali ed emergenze educative”.

Dinanzi agli appelli di chi reclama cittadinanza per le diversità di genere e di cultura, così come ai bisogni dei giovani invisibili negli spazi pubblici occorre interrogarsi per ripensare l’educazione a partire dalla consapevolezza delle risorse che il territorio mette a disposizione per la comunità educativa e delle esperienze positive maturate anche in questi anni di pandemia grazie a nuovi strumenti di lavoro e ad una diversa relazione con i ragazzi. Una relazione che continua a rendersi necessaria: a circa due anni dall’inizio della pandemia, esperti e tecnici sull’educazione inclusiva e interculturale invitano infatti la comunità educativa e scolastica a una riflessione e a un confronto sull’accoglienza interculturale nelle scuole secondarie di I e II grado, dove si registrano tassi elevati di fallimenti scolastici fra gli allievi e le allieve con cittadinanza non italiana.

Il percorso inizierà il 14 gennaio 2022 con un incontro plenario a cui faranno seguito tre incontri – organizzati in gruppi di lavoro – dedicati a tre temi chiave dell’educazione. A maggio ci sarà l’appuntamento conclusivo con i partecipanti di tutti e tre i workshop.

L’iniziativa è aperta agli insegnanti delle scuole secondarie di I e II grado, ai docenti L2, agli educatori interculturali in ambito scolastico e dei servizi educativi. Gli incontri si terranno presso l'Aula Magna del Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell'Università di Bologna (Via Filippo Re, 6). Sarà possibile
seguire l'evento online.

Programma breve

14 Gennaio 2022 (ore 9.30-12.30) SERVIZI EDUCATIVI EXTRASCOLASTICI E CAMBIAMENTO  - Riflessioni e scambio di pratiche in tempo di pandemia

14 gennaio 2022 (ore 15.00-18.00) FARE LA DIFFERENZA - Per incidere con una didattica inclusiva e interculturale nella pandemia

24 gennaio 2022 (ore 15.00-18.00) OLTRE LE DISCIPLINE - Azioni efficaci di orientamento e di contrasto alla dispersione scolastica

Programma dettagliato (con contatti e link per iscrizioni)

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/12/20 12:35:45 GMT+1 ultima modifica 2021-12-20T12:35:45+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina