Infanzia e adolescenza

Adolescenza

L'adolescenza è una età complessa con caratteristiche specifiche che occorre conoscere e riconoscere. Pertanto merita un'adeguata e specifica attenzione da parte dei servizi. La Regione attua politiche per la promozione del benessere psicofisico e di uno stile di vita sano per bambini e ragazzi e per la prevenzione del rischio.

Cosa fa la Regione

La Regione a partire da un lavoro congiunto tra gli assessorati al Welfare e alle Politiche per la salute intende valorizzare, conoscere e supportare servizi e interventi attraverso un documento di linee di indirizzo per la promozione del benessere e la prevenzione del rischio in adolescenza. Rientrano in quest'ambito di intervento i programmi di prevenzione delle tossicodipendenze e degli incidenti stradali, le attività di sostegno alle competenze educative (sportelli d'ascolto nelle scuole), i programmi sui disturbi del comportamento alimentare, le politiche giovanili e quelle rivolte all’accoglienza e integrazione dei minori stranieri, le azioni di promozione della partecipazione degli adolescenti (centri aggregativi e educativi). Queste azioni coinvolgono spesso le strutture scolastiche. 

Nel 2018 è stato approvato il Piano regionale per l’adolescenza 2018-2020, costruito assieme ai territori, che si rivolge a tutti i soggetti che si occupano di adolescenti - famiglie, scuola, servizi sociali, associazionismo sociale e sportivo, volontariato e aziende sanitarie - per realizzare interventi concreti dedicati ai ragazzi di questa fascia di età.

Gli obiettivi sono quelli di promuovere, tra i più giovani, benessere, socializzazione, opportunità di crescita, protagonismo sociale e stili di vita sani, come elementi di contrasto al disagio e all’isolamento. Prevenire e ridurre l'abbandono scolastico, la dipendenza da sostanze e gioco d’azzardo e contrastare il bullismo, il cyberbullismo e la violenza tra compagni

Precedentemente, con deliberazione di Giunta regionale n. 590/2013 erano state approvate le 'Linee di indirizzo sulla promozione del benessere e la prevenzione del rischio in adolescenza'. Le linee di indirizzo sviluppano in modo più diffuso gli interventi di promozione e prevenzione nei vari contesti di vita degli adolescenti, con attenzione agli adulti di riferimento ed al passaggio alla maggiore età.

Iniziative formative

Tra settembre e dicembre 2014 si è tenuto il corso di formazione Progetto Adolescenza. Professionisti dell’intervento rivolto agli adolescenti dell’Emilia-Romagna a cura dell’Università di Bologna - Dipartimento di Scienze dell’Educazione e Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione, con la collaborazione, avviata nel 2013 dell’ex AUSL di Rimini, ora AUSL della Romagna. A questo ha fatto seguito, nel 2015, il primo di una serie di corsi interprofessionali territoriali, Essere genitori di adolescenti oggi a cura del Comune di Bologna.

Nel novembre 2016, il seminario 1000 giorni di Progetto Adolescenza. Da progetto a programma...? ha condiviso una prima valutazione di quanto realizzato e di quanto è cambiato nei territori regionali con il Progetto adolescenza, attraverso una analisi qualitativa e quantitativa delle diverse tipologie di progetti che si inseriscono nella cornice dettata dalle linee guida. All'iniziativa sono stati presentati il volume Crescere con gli adolescenti. Ricerca e monitoraggio su tre anni di Progetto Adolescenza in Emilia-Romagna (pdf2.35 MB) e le Mappe degli adolescenti in Emilia-Romagna. (pdf1.22 MB)

Ad aprile 2017 è stato presentato Verso un profilo degli adolescenti in Emilia-Romagna, uno strumento per la programmazione (pdf6.7 MB) che, a partire dall’analisi dei bisogni, delle risorse, delle relazioni e del contesto in cui vivono i nostri adolescenti intende ricavare proposte operative di lavoro sia a livello regionale che distrettuale.

Nel 2018 è stato avviato un percorso partecipato Capire il mondo degli adolescenti ...a partire dai loro diritti costruito con ragazzi dai 14 ai 19 anni delle scuole dell’Emilia-Romagna che, in qualità di ricercatori sociali, hanno predisposto e messo a punto un questionario per dare voce ai preadolescenti ed agli adolescenti.

Nel 2019 ragazze e ragazzi continuano il loro viaggio sul percorso previsto dal progetto Dimensione TeenegER, Adolescenti e genitori allo specchio. La pubblicazione Parole e visioni degli adolescenti dell’Emilia-Romagna - Dimensione TeenagER 1 presenta gli esiti della ricerca. Sempre nell'ambito della collana Adolescenti in Emilia-Romagna è stato pubblicato il Report valutativo del progetto “Punto di vista: l’operatore a scuola”.

Nel 2020 è stata pubblicata una raccolta di progetti e idee dei territori per gli adolescenti al tempo del coronavirus ed il volume Parole e visioni degli adolescenti dell’Emilia-Romagna. Dimensione TeenagER 2. Dalla rappresentazione di sé alla rappresentazione del mondo ed è stata pubblicata la 1a ricerca regionale sull’adolescenza Essere adolescenti in Emilia-Romagna.

Nel 2021 grazie alla collaborazione dell’Ufficio scolastico regionale è stata realizzata la ricerca Noi, al tempo della pandemia. Essere adolescenti in Emilia-Romagna nel 2021 che ha coinvolto 22.000 adolescenti dagli 11 ai 19 anni. Sono state raccolte diverse esperienze in S.O.S. Storie oltre la storia. Ragazze e ragazzi liberi di esprimere potenzialità, idee e riflessioni tra lockdown e didattica a distanza. Dimensione Teenager 4.

Nel 2022 è stata realizzata la ricerca Tra presente e futuro. Essere adolescenti in Emilia-Romagna nel 2022 che ha coinvolto 15.000 adolescenti dagli 11 ai 19 anni. Sono state approvate le Linee di indirizzo sul ritiro sociale ed è stata realizzata una formazione online sul digitale Le regole del gioco 2022 Formazione ed esperienze a confronto su social media, videogiochi e adolescenza. È proseguita l’esperienza di Concittadini con Next Generation: visioni di futuro. Noi dopo la pandemia. Dimensione Teenager 5.

Nel 2023 si sta realizzando una nuova edizione della formazione laboratoriale Le regole del gioco 2023 Laboratori per interagire con ragazze e ragazzi nel mondo delle piattaforme social e dei videogiochi, inoltre è stata presentata la prima rilevazione regionale sugli spazi d’ascolto scolastici Diamo spazio all’ascolto. Giornata di approfondimento sull’offerta degli spazi d’ascolto a scuola e nella formazione professionale.

Per approfondire

Linee di indirizzo su ritiro sociale

Sportelli/Spazi d’ascolto

Social media e videogiochi

  • Le regole del gioco. Laboratori per interagire con ragazze e ragazzi nel mondo delle piattaforme social e dei videogiochi (2023)
  • Le regole del gioco. Formazione ed esperienze a confronto su social media, videogiochi e adolescenza (2022)

Partecipazione

Ricerche sull'adolescenza

Altre pubblicazioni

Norme e atti

Progetti in corso

Iniziative particolari

Pubblicazioni

Link utili

Su questo argomento vedi anche...

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-07-26T09:34:37+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina